uno smalto che dura a lungo

Come scegliere uno smalto che dura a lungo?

Se ami avere le mani sempre in ordine e le unghie perfette, sei sicuramente una “cacciatrice” dello smalto che dura a lungo. 

smalto che dura a lungo

 

Proprio di caccia si tratta quando con pazienza e dedizione ti devi recare in profumeria alla ricerca di uno smalto che non si sbecchi dopo 24 ore.

Tutti i marchi, dai meno costosi a quelli più cari, promettono miracoli:

  • durata di 10 giorni
  • nessuna sbeccatura
  • colore brillante a lungo
  • resistenza pari al gel UV

Ma quanti sono gli smalti che mantengono davvero le promesse

E sopratutto… esiste lo smalto che dura a lungo?

smalto a lunga durata

 

La risposta la trovi nei tuoi esperimenti di manicure.

Ti sarai accorta che nessuno smalto da solo, dura più di 4 giorni, nessuno neanche il più rivoluzionario.

Hai sempre bisogno di una base protettiva sulle tue unghie e di un top coat per sigillare il colore.

Perché ad oggi, non è stato inventato il prodotto miracoloso che possa superare ogni urto.

Certo, le formule sono migliorate e ci sono degli ottimi smalti sul mercato come gli Essie Gel Couture una collezione innovativa uscita in Italia nel mese di giugno, con un arcobaleno di 28 colori disponibili e una tecnologia di alta performance che garantisce una durata dai 12 ai 14 giorni.

Con 2 semplici step:

  • la stesura di uno smalto colorato ad asciugatura rapida
  • un top coat trasparente per sigillare il lavoro

potrai avere unghie perfette e lucide senza l’asciugatura in lampada UV.

Ma anche in questo caso, lo smalto dura al massimo 10 giorni alle più fortunate.

Se hai letto sin qui, ti starai chiedendo se c’è un segreto per non sprecare tempo, soldi e solvente togliendo e rimettendo lo smalto continuamente.

Si esiste. Ecco alcuni classici consigli.

Più che un segreto, ci sono dei semplici accorgimenti che ti consentono di avere un’ottima tenuta dello smalto.

Come “avere” uno smalto che dura a lungo nel tempo? No a prodotti grassi e oleosi.

  1. Comincio subito col dirti di dimenticare tutti i prodotti grassi e oleosi, come creme e olii cuticole, prima di fare la tua manicure.

Che tu abbia messo la crema sulle mani, sul corpo o abbia idratato il giro cuticole queste, saranno azioni che comprometteranno la durata dello smalto.

La lamina ungueale, ovvero tutta la superficie dell’unghia, deve essere perfettamente opaca e pulita per far si che lo smalto si “aggrappi”.

Gli olii e le creme sporcano la superficie, li puoi utilizzare solo dopo aver fatto asciugare molto bene lo smalto.

smalto a lunga durata

 

Come “avere” uno smalto che dura a lungo nel tempo? Cura delle tue unghie.

  1. Prima di stendere un nuovo colore, dedicati alla cura delle tue unghie:
  • spingi indietro le cuticole delicatamente, con un bastoncino in legno d’arancio e opacizza la superficie con un buffer (tavoletta abrasiva che puoi acquistare online o in profumeria).

I buffer sono molto utili, perché ti consentono di togliere la patina che le unghie hanno naturalmente, preparandole per la successiva stesura della base.

smalti shellac

Come “avere” uno smalto che dura a lungo nel tempo? La base.

  1. Scegli sempre una buona base che protegga le unghie dal colore che metterai.

In commercio puoi trovarne di tante tipologie e per qualsiasi esigenza:

  • anti_ giallo,
  • attiva crescita,
  • anti_sfaldamento,
  • rinforzanti,
  • con vitamina E.

 

lo smalto più venduto

E’ molto importante utilizzarle con costanza perché, gli smalti colorati che andiamo a stendere rilasciano dei pigmenti che possono macchiare le unghie.

 

Come “avere” uno smalto che dura a lungo nel tempo? Acqua fredda.

  1. Una volta eseguiti questi step e steso il colore, immergi le mani in una bacinella di acqua fredda.

L’acqua fredda agevolerà l’asciugatura dello smalto, ti aiuterà nel renderlo più forte e resistente.

Lascia le mani immerse per almeno 5 minuti e falle asciugare all’aria.

Una volta asciutte sigilla il lavoro con un top coat, uno dei migliori in commercio è sicuramente il Dior Top Coat Abricot.

Un prodotto non certo economico ma imbattibile come rapidità di asciugatura, tenuta e effetto lucido.

smalto opi

Come “avere” uno smalto che dura a lungo nel tempo? Conclusioni.

Questi sono gli accorgimenti che devi seguire sino a quando non metteranno a punto una formulazione di smalto veramente a lunga durata.

Ovviamente, se vuoi unghie perfette per 1 mese o più la tua scelta non può cadere sui normali smalti, bensì sulla ricostruzione unghie in gel UV o acrilico, eseguite sempre da professioniste qualificate.

smalti opi

smalti kiko

smalti l’oreal

smalti sally hansen

smalti Revlon

smalti rimmel Salon Pro

smalti Pupa

smalti Essence

smalti Chanel

smalti Nails Inc

 

Category: BENESSERE & CURA DEL CORPO

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Staff di Come-scegliere.com

Siamo un gruppo di Amici e Professionisti. Ognuno specializzato in un determinato settore: elettrodomestici, sport & tempo libero, casa & giardinaggio, informatica & elettronica, abbigliamento, fai da te, auto & moto, benessere & cura del corpo, ebook & corsi, giochi & prima infanzia, food & wine.