come scegliere un frullatore

Come scegliere un frullatore?

Tra gli elettrodomestici utilizzati più spesso da giovani e adulti che vogliono godersi uno snack salutare, ovvero un frullato o una bevanda preparata con ingredienti naturali nella propria cucina, troviamo sicuramente il classico frullatore che, come diversi altri strumenti utilizzati in casa e nel tempo libero, ha subito diversi riadattamenti, diventando più “smart” e tecnologico nel corso dei decenni. Sembra essere diventato davvero difficile capire come scegliere un frullatore adatto ai nostri bisogni.

come scegliere un frullatore

Ma come possiamo distinguere un frullatore di buona costruzione da uno che solo apparentemente sembra esserlo?

Seguite queste linee guide e lo saprete!

Come scegliere un frullatore? Occhio a lame e plastiche.

I primi elementi che dovremo prendere in considerazione sono sicuramente la qualità e la robustezza delle lame. Queste dovranno necessariamente essere già pre-affilate e in acciaio inox puro, capaci di dare un’impressione di solidità confermata dal taglio e dallo sminuzzamento a diverse velocità dei vari alimenti. Consideriamo inoltre che la loro eventuale inclinazione di un paio di gradi rispetto alla superficie può indicare predisposizione a tagliare e ridurre in frammenti anche gli alimenti più duri, sia di origine vegetale che il classico ghiaccio da triturare.

frullatore più venduto su amazon

Come scegliere un frullatore? Poni attenzione a potenza del motore e qualità costruttiva.

La potenza di un frullatore dipende dalla potenza del suo motore. Pertanto è importante porre attenzione ai Watts (unità di misura della potenza) che l’apparecchio è in grado di fornire. Normalmente, i frullatori ad uso domestico hanno potenza compresa in un range di 300/500 W; ed è un valore che dovremo tenere in considerazione proporzionalmente alla durezza dei materiali che vogliamo sminuzzare ed al tempo a disposizione: maggiore è il numero di Watt, più velocemente il prodotto finale sarà disponibile.

 

Come scegliere un frullatore? La caraffa e il coperchio.

Un buon frullatore riesce a facilitare il nostro compito in cucina anche e soprattutto dal punto di vista dei dettagli. Verificare che il coperchio chiuda perfettamente ma anche che non sia difficile da aprire. I migliori coperchi consentono una veloce smontabilità e rimontabilità, oltre ad una superficie priva di scanalature che potrebbe renderne difficile la pulizia, specialmente quando siamo impegnati nella preparazione di drink o frullati multipli. Introdurre gli alimenti da un coperchio con foro per frullatore dovrebbe inoltre essere una caratteristica presente nel frullatore che ci prestiamo ad acquistare, per evitare l’usura meccanica di troppe riaperture e richiusure.

come scegliere il tritatutto

 

La scelta di un frullatore destinato a rimanere in uso per molti anni, è dettata anche dalla presenza di una caraffa ampia realizzata di solito in plastica robusta o, ancor meglio, in vetro infrangibile come avviene per molti apparecchi utilizzati dai cuochi professionisti. Inoltre è importante che la caraffa sia dotata di tacche graduate per consentirci di tenere sempre sott’occhio la preparazione di cibi e bevande, in particolar modo se stiamo lavorando con ingredienti riscaldati capaci di espandere volume in breve tempo.

Verificare anche la presenza di un manico rivestito di gomma ergonomica prensile: è sempre utile avere una buona presa sull’elettrodomestico in modo da scongiurare eventuali fuoriuscite di liquidi.

Come scegliere un frullatore? Materiali e costruzione del frullatore.

E’ di gran lunga preferibile soffermarsi sull’acquisto per più tempo e ponderare la scelta di un frullatore con corpo macchina in metallo anziché in semplice plastica termoresistente. Evitiamo inoltre i frullatori con caraffa e corpo in vetro, in quanto pur essendo esteticamente molto attraenti e resistenti ai piccoli urti durante il normale uso, sono abbastanza pesanti, e possono rendere il lavoro più complicato, in particolare quando operiamo su un piano lavoro con molti ingredienti.

FRULLATORE PROFESSIONALE

Come scegliere un frullatore? Velocità e funzione pulse.

I migliori frullatori moderni sono dotati di almeno due velocità che permettono di scegliere se ridurre in poltiglia i contenuti oppure semplicemente sminuzzarli o renderli in pezzi grossi per guarnire un piatto. La funzione pulse ci consente inoltre di controllare il frullatore stabilendo la continuità di rotazione delle lame semplicemente premendo un pulsante, funzione indispensabile se pianifichiamo di dare brevi tritate agli ingredienti in lavorazione.

Le marche più prestigiose di Frullatore.

 

 

come scegliere un frullatore da regalare

Category: ELETTRODOMESTICI

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Staff di Come-scegliere.com

Siamo un gruppo di Amici e Professionisti. Ognuno specializzato in un determinato settore: elettrodomestici, sport & tempo libero, casa & giardinaggio, informatica & elettronica, abbigliamento, fai da te, auto & moto, benessere & cura del corpo, ebook & corsi, giochi & prima infanzia, food & wine.