come scegliere il trapano a batteria

Come scegliere il trapano a batteria?

Ultimamente il fai da te casalingo si sta spingendo più avanti, tra tutorial su YouTube e mobili montabili dell’IKEA un buon trapano a batteria è esattamente ciò che dovrebbe essere sempre presente a casa di chiunque.

Trapano a batteria

Non solo per fare piccoli fori, magari per installare dei tasselli a muro, ma anche solo per avvitare le mille viti presenti nei mobili, un avvitatore tornerà sempre utile.

Vediamo cosa dobbiamo prendere in considerazione prima di acquistarne uno!

 

Trapano a batteria: i materiali.

Prima di tutto leviamoci un dubbio fondamentale, capiamo se effettivamente ci basta un trapano a batteria o abbiamo bisogno di un più potente trapano a corrente.

Per capirlo dobbiamo innanzitutto conoscere che materiale dobbiamo forare, in generale legni e metalli morbidi sono fattibili anche con avvitatori a batteria ma se avete intenzione di forare il cemento o metalli duri allora dovete puntare ad un trapano a corrente (inoltre, deve anche avere la funzione di percussione altrimenti nel cemento non ci entrerete!).

 

Trapano a batteria: potenza.

I trapani a batteria hanno il motore che va da 9 a 36 Volt, generalmente quelli a 9 Volte sono più adatti per i trapani piccoli che magari vi servono per avvitare e per fori davvero piccoli e sottili, mentre salendo troviamo i 18 Volt che sono quelli più venduti e infine arriviamo a quelli decisamente più potenti ma meno maneggevoli 24 e 36 Volt.

Questi ultimi arrivano anche ad essere a percussione e quindi adatti al cemento però la batteria non dura tantissimo quindi se dovete lavorare per un periodo prolungato rimane consigliabile il modello a corrente.

trapano a batteria il piu venduto su amazon

Trapano a batteria: tipi di batterie.

Già da qualche anno il mercato si è evoluto e le batterie ormai sono tutte al litio, più performanti e senza problemi “effetto memoria” con la possibilità di caricarle anche non al 100% e poterle comunque utilizzare.

Evitiamo le vecchie batterie al Nichel Cadmio perché, oltre a problemi di sicurezza, man mano perdono la loro tenuta di energia e quindi efficienza.

 

Trapano a batteria: dimensioni e peso.

Considerando che state cercando un trapano a batteria sicuramente dovete utilizzarlo in giro per il luogo dove dovrete svolgere il lavoro, di conseguenza più è leggero e meglio è per voi e per le vostre braccia e schiena, cercate di acquistare un modelli che pesi massimo un paio di chili.

 

Trapano a batteria: marche.

Oltre alle blasonate marche tedesche ne esistono altre altrettanto competitive e all’avanguardia, tra cui:

Per i trapani più economici ma comunque adatti a lavori diciamo “domestici” vanno bene anche:

 

 

Consigliati da noi:

Category: FAI DA TE

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Staff di Come-scegliere.com

Siamo un gruppo di Amici e Professionisti. Ognuno specializzato in un determinato settore: elettrodomestici, sport & tempo libero, casa & giardinaggio, informatica & elettronica, abbigliamento, fai da te, auto & moto, benessere & cura del corpo, ebook & corsi, giochi & prima infanzia, food & wine.