come-scegliere-un-pianoforte

Come scegliere un pianoforte?

Il pianoforte è uno degli strumenti musicali che tutti vorrebbero imparare a suonare per la dolcezza dei suoni e per l’atmosfera emozionante che riesce a creare intorno a se. Se avete deciso di acquistarne uno, per intraprendere questo piacevole viaggio tra le note musicali, avrete bisogno di tante informazioni che vi possono aiutare nella scelta. In questa mini guida vedremo proprio come scegliere un pianoforte adatto al vostro stile musicale.

In commercio ci sono varie tipologie di pianoforte che si differenziano per timbro, volume di suono, modelli, costo e marca.

come scegliere un pianoforte

 

Vediamo insieme come effettuare l’acquisto in base a determinate caratteristiche.

 

Come scegliere un pianoforte? Per Volume e Timbro. 

Caratteristica fondamentale di ogni strumento musicale è il suono, che è valutato secondo due parametri: il volume e il timbro. Per volume si intende l’intensità del suono che è dato dalla lunghezza delle corde e dal rivestimento dei martelletti. Il timbro, invece, costituisce la personalità del pianoforte.

Solitamente i più grandi costruttori di pianoforti riescono sempre a trovare il giusto equilibrio tra questi due parametri.

Prima di effettuare una scelta ricordatevi sempre di provare qualche accordo per valutare la qualità del suono e se personalmente non ne capite portate con voi chi vi può dare dei consigli.

 

Come scegliere un pianoforte? Per Tipologia.

In commercio ci sono diversi modelli di pianoforte adatti ai bambini, ai principianti e ai professionisti, naturalmente ognuno di loro ha caratteristiche e costi diversi.

Prima di iniziare la ricerca del pianoforte dovete porvi alcune domande:

A cosa vi serve?

Quanto spazio avete a vostra disposizione nell’ambiente in cui dovete sistemarlo?

Cercate un materiale particolare per adattarlo al vostro arredamento?

Quanto budget avete a vostra disposizione?

Conoscete alcuni marchi famosi da prendere come riferimento”

Se avete le risposte a questi quesiti potete andare oltre con la ricerca.

 

Vediamo le varie tipologie di pianoforte.

Come scegliere un pianoforte a coda?

Il pianoforte è uno strumento che una volta acquistato durerà tutta la vita per questo bisogna essere sicuri prima di effettuare l’investimento. La prima cosa da chiedersi è il perchè lo volete acquistare. Se uno dei vostri figli ha intenzione di iscriversi al conservatorio o di studiare questo strumento in modo professionale il consiglio è quello di acquistare il classico pianoforte a coda che è caratterizzato da una grande ampiezza della cassa armonica e da una buona intensità sonora.

A seconda della lunghezza totale troverete diversi modelli: a un quarto di coda, detto anche “codino”, (145-165 cm), mezza coda (170-190 cm), tre quarti di coda (200-240 cm), gran coda da concerto detto anche “gran coda” o “coda da concerto” (più di 240 cm). Naturalmente più grande è la cassa armonica, maggiore è la lunghezza delle corde, migliori saranno i suoni.

 

Come scegliere un pianoforte verticale?

Se avete voglia di imparare a suonare il pianoforte come hobby, solo per deliziare i vostri amici e trascorrere delle serate tranquille il consiglio è quello di acquistare un pianoforte verticale, noto anche come “pianoforte a muro”. Sono chiamati così perchè la cassa armonica si estende verticalmente.

L’altezza è compresa tra i 100 – 150 cm, le corde sono disposte verticalmente e la loro sonorità è minore rispetto al pianoforte a coda perchè la cassa armonica è più piccola. Hanno un pedale posto al centro, noto con il nome di “sordina”, che serve per inserire tra i martelletti e le corde un mitigatore che attutisce il suono per evitare di recare fastidio ai vicini di casa.

 

 

Come scegliere un pianoforte elettrico?

Il pianoforte elettrico è uno strumento musicale a tastiera basato sui sintetizzatori in grado di generare imitazioni di strumenti musicali reali, timbri artificiali e sonorità fredde; i suoni sono prodotti in modo analogico e trasformati in impulsi elettrici da dei pick- up i quali trasformano le vibrazioni delle corde in impulsi di tipo elettrico. È l’ideale per chi preferisce una musica più moderna rispetto alla musica classica.

 

 

Come scegliere un pianoforte digitale?

Se siete convinti di voler imparare a suonare il pianoforte ma preferite un modello che non richiede accordatura e manutenzione e che necessiti di un minimo di pulizia, il pianoforte digitale è ciò che fa per voi. In questo strumento elettronico il suono dipende dai campioni immagazzinati nella memoria interna; più grande è la memoria, maggiore è il numero dei suoni memorizzati, di conseguenza sarà in grado di riprodurre le varie sfumature del pianoforte acustico.

 

Come scegliere un pianoforte? Per marche.

Steinway & Sons

I migliori strumenti sono i pianoforti della Steinway & Sons sia per la curatezza del suono sia per le prestazioni tecniche. La Steinway & Sons è considerata una delle più importanti aziende costruttrici di pianoforti a livello mondiale. Attualmente ci sono sette modelli di pianoforte a coda in produzione  e due verticali.

Bösendorfer

La Bösendorfer è una fabbrica austriaca diventata famosa in tutto il mondo perchè è stata la prima a produrre pianoforti a 92 e 97 tasti. Il suono di questi pianoforti risulta più cupo rispetto a quello dei concorrenti Steinway & Sons e Yamaha. L’azienda produce sette modelli di pianoforte a coda (tra cui l’Imperial da 290 cm che è considerato uno dei più grandi pianoforti del mondo) e due pianoforti verticali.

Yamaha

La Yamaha Corporation è una compagnia giapponese che produce prodotti elettronici ed è diventata la numero uno a livello mondiale per la produzione di strumenti musicali tra cui pianoforti, batterie, chitarre, violini, tastiere e sintetizzatori.

Ecco tutti i pianoforti Yamaha

 

Kawai

Kawai è uno dei più grandi costruttori a livello mondiale di pianoforti acustici e digitali. I suoi prodotti sono famosi per l’eccellente qualità e la capacità di unire l’armonia dei suoni classici con le tecniche moderne.

Tutto sui pianoforti Kawai

 

Pleyel

Pleyel è un’antica fabbrica francese dedita alla produzione di pianoforti, organi e clavincembali. Negli ultimi anni a causa della concorrenza ha dovuto limitare la produzione solo ai pianoforti a coda di alta gamma.

 

Schimmel

Schimmel è il maggior costruttore di pianoforti tedesco del 20° secolo, che è stato in grado di unire l’alta qualità con le tecnologie progettuali e costruttive più avanzate

Tutto sui Pianoforte Schimmel

 

Come scegliere un pianoforte? Per prezzi.

I prezzi di un pianoforte variano a seconda della marca, del modello, del materiale con cui è stato prodotto, dei dettagli tecnici e della manifattura. Se avete un livello di preparazione basso indirizzatevi verso modelli di base a partire da € 2500.

Nel caso siete già dei professionisti vi conviene investire un budget maggiore e scegliere un modello più performante. Solitamente il prezzo di un buon pianoforte a coda o verticale varia tra i € 7000 e i € 14.000 ma possono anche superare i € 100.000

Ora che avete le idee più chiare potete iniziare a scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze.

 

pianoforte in offerta amazon

Category: SPORT & TEMPO LIBERO

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Staff di Come-scegliere.com

Siamo un gruppo di Amici e Professionisti. Ognuno specializzato in un determinato settore: elettrodomestici, sport & tempo libero, casa & giardinaggio, informatica & elettronica, abbigliamento, fai da te, auto & moto, benessere & cura del corpo, ebook & corsi, giochi & prima infanzia, food & wine.