miglior spremiagrumi

Come scegliere il miglior spremiagrumi?

Poter gustare una sana spremuta in ogni stagione dell’anno è uno dei piaceri a cui pochi saprebbero rinunciare. Quello che serve è da un lato dell’ottima frutta e dall’altro il miglior spremiagrumi presente oggi sul mercato. Quando parlo di migliore intendo sempre per le proprie esigenze.

miglior spremiagrumi

La spremuta è una bevanda che può essere gustata davvero in ogni periodo dell’anno. Spesso si associa il termine spremuta all’arancia e al limone, ma non esistono  solo le tradizionali aranciate e limonate. In ogni stagione dell’anni, infatti, possiamo trovare agrumi in grado di dare vita a bevande rinfrescanti, succose e soprattutto genuine in quanto prive di additivi, essendo la loro preparazione curata direttamente da noi in cucina.

Per questo, avremo bisogno di un ottimo spremiagrumi: scopriamo come acquistare l’elettrodomestico che fa per noi seguendo questi consigli.

Come scegliere il miglior spremiagrumi: elettrico o manuale?

L’immagine del classico spremiagrumi in cui bisogna applicare olio di gomito per riuscire a strappare dal frutto ogni goccia di succo, è ormai un retaggio del passato, in quanto anche gli spremiagrumi manuali più semplici da utilizzare si sono modernizzati permettendo di eseguire il compito in pochi secondi.

La spremitura migliore si avrà, in questo caso, esercitando anche una lieve pressione circolare sul perno centrale. Se dovessimo scegliere questo modello ricordiamo che in commercio esistono anche modelli capaci di estrarre i principi nutritivi direttamente dalla buccia, che conferiranno più aroma alla bevanda.

lo spremiagrumi tra i più venduti

Scegliamo invece uno spremiagrumi elettrico se vogliamo avere la certezza di estrarre ogni goccia di succo dall’agrume anche quando siamo impegnati in altre faccende in cucina. Valutiamo la qualità dei materiali utilizzati per la costruzione dello spremiagrumi, e soprattutto la robustezza di perni e del contenitore per la raccolta della spremuta, che non dovrà incrinarsi per alcuna ragione.

Se scegliamo un modello elettrico o manuale di spremiagrumi, dovremo ricordare inoltre di valutare l’eventualità di espanderlo con elementi accessori (ad es. lame, piccoli estrattori per semi e torsoli), adatti per l’estrazione di succo da altri frutti esotici di fuori stagione o anche da quelli di stagione.

Come scegliere il miglior spremiagrumi: filtri e qualità della spremitura.

Tra le principali qualità al centro di una buona macchina spremiagrumi, troviamo la possibilità di ottenere diversi gradi di filtrazione della miscela ottenuta: non tutti amano, infatti, le spremute completamente “pure”, apprezzando invece la presenza di qualche residuo di frutta solida nella bevanda; così come altri preferiscono degustare una spremuta completamente priva di ogni impurità. Le migliori spremiagrumi ci permettono di regolare tale parametro semplicemente intervenendo su uno schermo digitale annesso al corpo della macchina, da cui selezionare eventualmente anche altre opzioni di velocità, ottenendo in pochi minuti la spremuta con le caratteristiche che più amiamo.

MIGLIOR SPREMIAGRUMI PROFESSIONALE

Un contenitore per la raccolta dei succhi prodotti ampio e ben trasparente, ci permette di tenere sotto controllo il processo di filtrazione. Assicuriamoci che la maggior parte delle meccaniche della spremiagrumi sia realizzata in metallo piuttosto che in plastica, la quale potrebbe degradarsi per via della corrosione dei succhi depositati nel contenitore facendo degradare sapore e qualità del prodotto ottenuto. In questo modo, anche l’igiene delle future spremute verrà garantita allo stesso livello della prima estrazione.

Come scegliere il miglior spremiagrumi: potenza e silenziosità.


Moltissime persone amano iniziare la giornata con un’ottima spremuta di agrumi di prima mattina, perciò diventano abbastanza attente anche a parametri quali la silenziosità dell’elettrodomestico. I modelli più silenziosi di spremiagrumi includono un beccuccio facilmente richiudibile e sigillabile, coperchi con guarnizioni in gomma solide in dotazione, ed un motore di potenza compresa tra gli 85 ed i 115 W, perfetto per erogare la giusta quantità di potenza contenendo a livelli accettabili il rumore generato.

Consideriamo anche la scelta di un modello con base gommata, in modo da evitare la perdita di attrito con il tavolo con conseguente rovesciamento del liquido; ed infine che sia facilmente smontabile, caratteristica che ci permetterà di aggiungere anche nuovi moduli per il taglio e la pulizia degli agrumi (e di alcune parti indesiderate, come i semi), oltre, ovviamente a garantirci uno standard di igiene che in cucina non andrebbe mai trascurato.

lo spremiagrumi consigliato da come-scegliere.com

ecco i migliori spremiagrumi

Category: ELETTRODOMESTICI

Tags:

2 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Staff di Come-scegliere.com

Siamo un gruppo di Amici e Professionisti. Ognuno specializzato in un determinato settore: elettrodomestici, sport & tempo libero, casa & giardinaggio, informatica & elettronica, abbigliamento, fai da te, auto & moto, benessere & cura del corpo, ebook & corsi, giochi & prima infanzia, food & wine.