come scegliere la vintage paint

Come scegliere la Vintage Paint?

Vi piacerebbe rigenerare un vecchio mobile o avete solo voglia di cambiare il look al vostro ambiente, ma non sapete come fare e cosa scegliere? Il materiale ideale è la Vintage Paint, una pittura decorativa ideale per ricreare in casa lo stile nordico e quello shabby chic che sono indubbiamente gli stili più amati in fatto di arredamento.

vintage paint

La Vintage Paint è considerata una Chalk Paint, cioè una pittura:

  • a base prevalentemente gessosa
  • opaca
  • densa
  • vellutata
  • composta da ingredienti naturali
  • inodore
  • priva di conservanti e additivi di origine chimica
  • ecologica
  • composta da acqua
  • presenta numerosi vantaggi rispetto ad altre pitture.

Ha il vantaggio di poter essere utilizzata su ogni tipo di superficie dal legno al metallo, dal vetro alla plastica, dal tessuto al cuoio, potrete dipingere pareti, mobili e oggetti anche di terracotta.

Ciò comporterà un grande risparmio economico perchè vi eviterà di acquistare diversi tipi di pitture, di pennelli e di prodotti per la pulizia.

Sicuramente vi interesserà sapere se è sicura, se è venduta in diverse colorazioni e se è facile da utilizzare.

Vediamo i dettagli.

 

Vintage Paint: le colorazioni.

Per conoscere le varie nuance in commercio potete chiede al vostro rivenditore di fiducia la cartella dei colori, resterete stupiti dalla bellezza e dalla raffinatezza delle tinte.

Ce ne sono circa una trentina di colori che si abbinano perfettamente ad ogni ambiente, tinte raffinate come il verde, l’azzurro, il lilla, il grigio, il crema e i tre colori primari il rosso, il giallo e il blu.

Potete dare largo spazio alla vostra creatività perchè mescolandoli tra loro potrete ottenere infinite sfumature e tinte originali.

Scopri i Colori disponibili

 

Vintage Paint: la stesura.

Una volta scelta la colorazione per il vostro progetto, passerete all’acquisto che può avvenire o in un negozio tradizionale o tramite un E-Commerce.

Un altro vantaggio del Vintage Paint è il risparmio di tempo e di energia fisica, infatti prima di applicare il prodotto non serve carteggiare, nè usare il primer, o un aggrappante, bisogna solo effettuare un buon lavaggio all’oggetto da dipingere con acqua e bicarbonato oppure con uno sgrassatore e poi asciugarlo per bene prima di procedere con la verniciatura.

Per la stesura potete scegliere diversi modi a seconda delle vostre capacità, un pennello di alta qualità a setole morbide e corte, la spugna, il rullo, la spatola o la pistola ad aria compressa.

Quando aprirete il barattolo noterete che la parte composta prevalentemente da gesso tende a separarsi dalla parte acquosa.

Se intingete il pennello e provate a dipingere vi accorgereste che la sostanza liquida presente in superficie è priva di colore.

Per questo motivo è necessario agitare il barattolo con forza prima dell’uso per permettere ai due componenti di amalgamarsi. Molti consigliano di mescolare, anziché agitare il barattolo. Questo per evitare l’insorgere di bollicine e di creare così dei “pericolosi” buchini una volta stesa la vernice.

La Vintage Paint una volta agitata si presenterà come una pittura densa dal potere extra coprente, facile da applicare e piacevole da vedere.

Potrete usarla così al naturale, o se preferite una minore densità potrete diluirla con un po’ di acqua, o se gradite una densità maggiore lasciate il barattolo aperto alcune ore o tutta la notte a seconda dell’ispessimento che preferite.

Una volta stesa la prima mano di Vintage Paint bisogna attendere almeno 30 minuti a seconda del materiale del progetto. Se vuoi essere sicura al 100% puoi aspettare 12 ore (o anche 24) in modo che aderisca perfettamente.

Se non rispettate i tempi di asciugatura rischiate che passando la seconda mano vi portate via lo strato dato in precedenza. Trascorso questo tempo potete tranquillamente stendere un secondo strato e attendere lo stesso tempo di asciugatura.

La pittura è abbastanza densa e solitamente due mani sono sufficienti ma se usate un colore chiaro su uno scuro di fondo sicuramente ci vorrà anche la terza mano.

Vintage Paint: la finitura.

Terminata la stesura sarà necessario proteggere le superfici dipinte con una vernice protettiva extra opaca ideale per progetti ad elevata usura come i pavimenti, le antine delle cucine, le scale, o i tavoli; oppure con la cera che è indicata nella maggior parte dei progetti.

La cera è composta con ingredienti naturali tra cui la cera d’api.

cera d'api

È venduta in cinque tonalità: bianca, grigio chiaro, marrone chiaro, marrone e nera, inoltre potrete trovare anche la versione trasparente.

È facile da stendere, basterà un pennello rotondo.

La prima cosa da fare all’apertura del barattolo è controllare la densità della cera; se la temperatura esterna è molto bassa, la cera potrebbe presentarsi dura, in questo caso per facilitare l’applicazione bisognerà tenere il contenitore per qualche minuto nei pressi di una fonte di calore in modo tale che si ammorbidisca.

Dopo che è stata applicata attendete alcuni giorni prima di utilizzare il progetto affinchè la cera si indurisca del tutto, solo allora la superficie sarà lavabile e resistente nel tempo.

Con le cere si possono anche creare degli effetti particolari come ad esempio l’anticatura e la patinatura, inoltre si possono evidenziare le venature del legno.

Ad esempio se volete trasformare un tavolo in perfetto stile shabby basterà passare la carta abrasiva sulla finitura in modo leggero, il risultato sarà garantito ma se non fosse di vostro gradimento, basterà ripassare un nuovo strato di pittura.

Va ricordato che la “regina” delle cere è la carnauba che, contrariamente a quella d’api, dopo 20 giorni vetrifica. Devi stare quindi cauta con il mobile per una ventina di giorni. Per chi non vuole aspettare può stendere la vernice varnish ultra opaca. In questo mondo dopo 48/72 ore il mobile è protetto.

Tieni conto che è anche certificata secondo la normativa europea di sicurezza chimica dei giocattoli. Contrariamente ad altre chalk paint, può tranquillamente essere utilizzata sia dai bambini che per mobili ed oggetti a loro destinati.

vintage paint vernice per mobili

Vintage Paint: la pulizia.

Come abbiamo precedentemente detto il Vintage Paint è composta da acqua e ciò rende molto più facile la pulizia degli accessori, basterà usare acqua tiepida e sapone.

Anche per il pennello con cui avete steso la cera si utilizzerà la stessa tecnica.

Una volta lavati lasciateli asciugare all’aria.

 

Vintage Paint: la sicurezza.

Come abbiamo detto la Vintage Paint è una vernice composta da ingredienti naturali, è atossica, ha un livello molto basso di composti organici volatili, il suo livello di emissioni tossiche è certificato secondo le autorità.

Può essere utilizzata tranquillamente in tutta la casa, anche nella stanza dei bambini grazie al suo elevato livello di sicurezza.

La Vintage Paint una volta provata vi coinvolgerà perchè non è solo una pittura ma uno stile di vita per tutti coloro che amano le cose semplici ma di grande impatto e che vogliono reinventare l’ambiente in cui vivono in totale sicurezza.

Tutti i Prodotti della Vintage Paint

 

 

 

Vintage Paint: Approfondimento con Esperti. 

Se ti è piaciuto l’articolo e vuoi approfondire meglio il discorso con veri esperti del Settore, puoi collegarti al Gruppo Facebook “Vintage Paint, cambia colore ai tuoi mobili”, la community italiana di riferimento del mondo Vintage Paint.

 

 

Category: FAI DA TE

Tags:

2 comments

  1. Si …semplice e chiaro aggiungerei solo all’inizio dici che e’ adatta per stili nordici e sciabby …ma per chi vuole anche avventurarsi in cose moderne e’ comunque molto valida … Poi si i tutorial dicevano già tutto questo …..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Staff di Come-scegliere.com

Siamo un gruppo di Amici e Professionisti. Ognuno specializzato in un determinato settore: elettrodomestici, sport & tempo libero, casa & giardinaggio, informatica & elettronica, abbigliamento, fai da te, auto & moto, benessere & cura del corpo, ebook & corsi, giochi & prima infanzia, food & wine.