dipingere casa

Come scegliere la pittura per dipingere casa?

Quando si decide di procedere autonomamente con il dipingere casa, non è mai semplice scegliere la pittura più adatta. Spesso si entra in crisi sono i colori o proprio sulla tipologia di vernice da utilizzare.

pittura per dipingere casa

In commercio ci sono tanti tipi di pittura  e per questo, prima di passare all’acquisto, bisogna avere le idee ben chiare. Se siete alle prime armi puntate su qualcosa di semplice, al massimo giocate con le tonalità o le sfumature.

Come scegliere la pittura per dipingere casa? La Scelta Del Materiale.

Per tinteggiare degli ambienti interni di scarsa importanza, ad esempio un ripostiglio, un garage o la cantina potete acquistare la tempera, una pittura economica facilmente applicabile anche da chi è inesperto. I motivi per cui è sconsigliata in altri ambienti sono: non è lavabile, con il tempo tende a sfarinare e favorisce lo sviluppo della muffa.

Per tinteggiare i soffitti o gli ambienti umidi (bagno e cucina) scegliete una tempera traspirante di altissima qualità che contiene delle sostanze chimiche capaci di contrastare il proliferare della muffa. È un prodotto facile da applicare, ha un ottimo rapporto qualità-prezzo, resiste alle abrasioni, ha un’ottima resa ma, come la tempera, non è facile da pulire.

Passiamo al cuore della casa, quella che riflette il vostro “Io interiore”. Per le camere occorre un’idropittura lavabile a base di acqua:

  • è facile da pulire (basta utilizzare un panno imbevuto d’acqua)
  • ha un’ottima resistenza alle abrasioni
  • ha un effetto quasi setoso
  • ha un’ottima resa; è molto coprente
  • ha un lunga tenuta
  • la potete trovare in commercio in diverse fasce di prezzo.

Se avete un animale domestico o dei bambini piccoli che hanno l’abitudine di scrivere sui muri o di sporcarli con cioccolato e marmellate il consiglio è quello di utilizzare uno smalto murale ad acqua, avrete una superficie antigraffio, resistente alle abrasioni, a basso assorbimento, impermeabile e facile da pulire. Il materiale non emana alcuna esalazione, non è infiammabile e non è nocivo per le persone che vivono in casa.

Da queste informazioni avrete capito che non esiste una pittura che si adatta a tutti gli ambienti e che per avere un lavoro fatto a regola d’arte dovete imparare le varie distinzioni.

 

Come scegliere la pittura per dipingere casa? Come Acquistare La Quantità Necessaria.

Il prossimo passaggio è quello di capire quanta ne dovete acquistare e per fare questo occorrerà che misuriate i metri quadri di ogni ambiente. Non abbiate timore, non serve un matematico!

Prendete un metro e misurate la larghezza di una parete e moltiplicatela per l’altezza della casa; fatelo anche per le altre tre pareti e sommate i risultati.

Questa operazione la dovete ripetere in ogni ambiente dell’appartamento.

Per misurare i metri quadri dei soffitti dovete prendere la misura della larghezza del pavimento e moltiplicarlo per la lunghezza dello stesso.

Prima di acquistare la pittura leggete le etichette sul fusto troverete:

  • le indicazioni sulla resa del prodotto
  • il peso del fusto
  • le proporzioni per diluire il prodotto con l’acqua
  • il tempo di asciugatura.

acquaragia per dipingere casa

Come scegliere la pittura per dipingere casa? La Scelta Dei Colori.

L’ultima decisione da prendere è la scelta dei colore.

Per i soffitti è consigliabile il bianco perché dona luminosità.

Per le camere bisogna tenere in considerazione i colori dell’arredamento, la prevalenza di luce naturale o artificiale, la grandezza della stanza e la sua funzione.

Per la zona giorno sono consigliati i colori caldi che indicano energia, gioia e passione quali il rosso, il giallo e l’arancione.

Per la zona notte sono consigliabili le tinte fredde quali il verde, il blu e il viola che favoriscono il riposo, la calma e la contemplazione.

Se non vi piace il monocromatico potrete scegliere di tinteggiare una parete di un colore più intenso e le altre tre di una tonalità inferiore; oppure due pareti contigue di un colore e le altre due di un altro.

Fate attenzione agli abbinamenti affinchè non creiate degli orrori estetici. In commercio potrete trovarli già preparati, basterà scegliere attraverso la mazzetta dei colori, oppure potrete acquistare delle boccette di pigmenti colorati da versare nella pittura bianca ma attenzione in caso di ritocchi non sarete in grado di riprodurla perfettamente.

pennello per dipingere casa

Come scegliere la pittura per dipingere casa? Conclusioni.

Se avete letto bene tutti i vari passaggi non avrete alcun problema nella scelta della pittura più adatta agli ambienti e con il tempo vi potrete cimentare anche in qualcosa con degli effetti particolari. Ora tocca a voi, andate subito a dipingere casa.

Buon lavoro!

 

Category: CASA & GIARDINAGGIOFAI DA TE

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Staff di Come-scegliere.com

Siamo un gruppo di Amici e Professionisti. Ognuno specializzato in un determinato settore: elettrodomestici, sport & tempo libero, casa & giardinaggio, informatica & elettronica, abbigliamento, fai da te, auto & moto, benessere & cura del corpo, ebook & corsi, giochi & prima infanzia, food & wine.