come scegliere gli attrezzi per lavorare il legno

Come scegliere gli attrezzi giusti per lavorare il legno?

Se avete deciso di intraprendere l’arte della lavorazione del legno avete fatto un’ottima scelta perché è facile da lavorare, è poroso, ecologico, si può riciclare, può essere usato sia grezzo che lavorato e se si desidera può anche essere dipinto per adattarlo all’ambiente in cui viene inserito. Prima di intraprendere questo percorso dovreste procurarvi gli attrezzi giusti per lavorare il legno, necessari per intagliare, scolpire, forare, sgrossare, levigare e assemblare.

lavorare il legno

Tenente sempre in considerazione, poi, il discorso sicurezza procurandovi questi 3 “attrezzi” fondamentali per evitare gli infortuni:

Attrezzi Di Base per lavorare il legno.

Prima di iniziare a parlare di strumenti specifici per la lavorazione del legno dovete procurarvi alcuni strumenti di base che vi serviranno per prendere le misure ad esempio:

Come scegliere gli attrezzi giusti per lavorare il legno? Attrezzi Per Tagliare il legno.

Per tagliare il legno si possono acquistare degli elettroutensili precisi e rapidi come ad esempio:

Se inizialmente non vi sentite pronti ad acquistare questo genere di attrezzi potrete scegliere le seghe manuali. Ci sono due gruppi di seghe manuali da falegname quelle a lama libera e quelle ad arco.

Le seghe a lama libera possono essere di due tipi il segaccio e il gattuccio:

  • il segaccio ha una lama molto robusta ed è indicata per tagli che non richiedono una particolare precisione
  • il gattuccio è una piccola sega con una lama sottile e affilata utilizzata per eseguire tagli ben definiti, tagli curvilinei, tagli di precisione o tagli all’interno dei piani

Anche le seghe ad arco possono essere di due tipi il seghetto da traforo e la sega a copiare:

  • il seghetto da traforo ha una lama sottilissima, consente di eseguire tagli decorativi di piccole dimensioni ed è fondamentale nel settore del modellismo.
  • il seghetto a copiare è più grande del seghetto da traforo e consente tagli sinuosi su pannelli di spessore limitato.

Come scegliere gli attrezzi giusti per lavorare il legno? Attrezzi Per Scolpire il legno.

Per scolpire il legno potrete acquistare:

  • lo scalpello che serve per incidere il legno e dargli una forma
  • il bedano che è utilizzato per creare degli intagli più profondi e stretti.
  • la sgorbia che è consigliata per intagli e sgusci di forme diverse.

Come scegliere gli attrezzi giusti per lavorare il legno? Attrezzi Per Forare il legno.

Per forare il legno è fondamentale avere un trapano elettrico equipaggiato con punte appropriate anche se molti falegnami affermano che i migliori attrezzi per forare sono:

  • le saette adoperate per eseguire fori grossi e profondi, ma di scarsa precisione
  • le punte elicoidali utilizzate per realizzare fori non molto grandi, profondi e precisi
  • il succhiello, un piccolo utensile manuale che permette di praticare dei piccoli fori nel legno.

Come scegliere gli attrezzi giusti per lavorare il legno? Attrezzi Per la sgrossatura.

Questi attrezzi vi permetteranno di trasformare dei pannelli di legno in forme sagomate pronte poi per essere levigate.

Per piallare troverete tre strumenti in commercio:

  • la pialla che viene utilizzata per assottigliare grandi superfici
  • il pialletto che serve per assottigliare superfici ridotte
  • la sponderuola che è adatta per piallare nelle vicinanze di una zona in rilievo.

Come scegliere gli attrezzi giusti per lavorare il legno? Attrezzi per la levigatura.

Dopo aver esaminato gli attrezzi utili per l’operazione di piallatura passiamo a vedere cosa occorre per la levigatura.

Se volete acquistare degli elettroutensili precisi e rapidi in commercio potrete trovare:

  • la levigatrice a nastro che è uno strumento che serve per rimuovere grosse quantità di legno in modo rapido
  • la levigatrice a lima elettrica che è uno strumento che permette di effettuare la limatura in modo più veloce
  • la levigatrice orbitale che utilizza una carta abrasiva in grado di levigare zone molto ampie

Se invece preferite attrezzi manuali potrete scegliere tra:

  • le lime da legno che hanno denti sottili e servono per una levigatura precisa
  • la raspa che ha denti più grossi ed effettua una levigatura meno precisa
  • le rasiere che hanno una lama larga e servono per le operazioni di finitura
  • la carta abrasiva detta comunemente carta vetrata perché è ricoperta da una graniglia di vetro

Come scegliere gli attrezzi giusti per lavorare il legno? Attrezzi per l’assemblaggio.

Per assemblare i pezzi, che con tanta passione avete lavorato, dovete procurarvi:

Come scegliere gli attrezzi giusti per lavorare il legno? Conclusioni.

Come avete potuto constatare gli attrezzi di un falegname sono tanti ma non occorre che acquistiate prodotti di alta qualità, sul mercato potete trovare ottimi articoli a prezzi ragionevoli. Oggi per fortuna ci sono tanti negozi e shop online a cui potete fare riferimento per i vostri acquisti. Allora che aspettate? Trasformate la vostra passione per lavorare il legno in una attività a tutti gli effetti.

 

Category: FAI DA TE

Tags:

Article by: Staff di Come-scegliere.com

Siamo un gruppo di Amici e Professionisti. Ognuno specializzato in un determinato settore: elettrodomestici, sport & tempo libero, casa & giardinaggio, informatica & elettronica, abbigliamento, fai da te, auto & moto, benessere & cura del corpo, ebook & corsi, giochi & prima infanzia, food & wine.