come scegliere la city bike uomo

Come scegliere la city bike uomo?

City bike uomo: una mini guida su come scegliere la miglior bicicletta.

In un mondo che lotta continuamente tra l’inquinamento e l’inefficienza di mezzi pubblici, il mezzo preferito da coloro che percorrono spesso brevi tragitti cittadini (e non), è la cara vecchia bicicletta. Ce ne sono davvero di tutti i tipi, per i tutti i budget e per tutti gli stili di vita: bici da corsa, mountain bike, city bike e chi più ne ha più ne metta.

Quella su cui ci concentreremo oggi, è forse una delle più antiche e comuni tipologie di bici: la city bike uomo.

city bike uomo

La cosiddetta bici da città, è quanto di più versatile si possa trovare nel mondo delle due ruote ma la vastità di modelli in commercio può spesso disorientare e confondere.

Scegliere una city bike potrebbe non essere un compito semplice, specie se ci si sta approcciando per la prima volta al mondo delle due ruote. Vediamo insieme alcuni criteri sulla base dei quali effettuare la propria scelta.

 

City Bike Uomo: materiali.

Anni fa i telai delle bici erano realizzati in ferro pieno, risultando molto pesanti e poco aerodinamici o, addirittura, in legno (rendendo il tutto ben poco sicuro). Attualmente le bici vengono realizzate secondo altri standard, utilizzando materiali più moderni, leggeri e sicuri.

Acciaio

L’acciaio è un materiale resistente alle intemperie, all’usura e alle sollecitazioni generate dalla meccanica della bicicletta. Tra i suoi pro ha l’elevata reperibilità e il costo molto contenuto.

Alluminio

L’alluminio è stato uno dei primi materiali utilizzati come successore dell’acciaio. E’ un materiale estremamente versatile ed è molto leggero, paragonato con l’acciaio o addirittura il ferro. Un telaio in alluminio è quindi più leggero di uno in acciaio ma meno flessibile (e di conseguenza meno resistente in determinate condizioni).

Fibra di Carbonio

E’ un materiale estremamente leggero e resistente grazie alla possibilità di stratificazione. Il suo costo però, è ancora parecchio elevato.

Titanio

Il Titanio è uno degli ultimi materiali utilizzati nella costruzione dei telai: è estremamente resistente ed è molto leggero. Il problema risulta essere nel prezzo e nella difficoltà di riparazione.

 

City Bike Uomo: dotazione meccanica.

Una componente meccanica decisamente essenziale per una qualsiasi bicicletta, è il cambio di velocità, che permette di adeguare il rapporto della marcia al tipo di percorso che si sta effettuando, aumentando o diminuendo la resistenza alla pedalata, in relazione alla velocità che è possibile raggiungere.

Con un rapporto basso si farà poca fatica a pedalare ma si manterranno velocità piuttosto basse, viceversa con un rapporto elevato si potrà andare più veloce ma la pedalata sarà più faticosa.

Molti modelli utilizzano ancora il vecchio cambio a deragliatore: più economico, facile da riparare o da sostituire in caso di problematiche ma non permette di cambiare da fermo, pena la fuoriuscita della catena.

I modelli più recenti possono anche essere dotati di cambio nel mozzo, più efficiente, rapido e facile da usare (permette di cambiare anche da fermo) ma di contro è nettamente più costoso.

city bike uomo consigliata

Alcune city bike uomo sono “singlespeed” cioè non hanno un cambio con il quale è possibile variare il rapporto, e sono adatte a percorsi principalmente pianeggianti.

Nel caso di percorsi con salite e discese, magari ripide, meglio optare per un modello che dispone di parecchi rapporti, così da poterli adattare di volta in volta.

Sempre dando uno sguardo alla meccanica, possiamo esaminare l’impianto frenante: alcuni modelli utilizzano ancora il vecchio sistema “cantilever”: efficiente e modulabile, seppur ormai “fuori tempo” e non potente e preciso quanto i sistemi più recenti.

Altri modelli di city bike uomo utilizzano i V-brake, più potenti e, se di buona fattura, anche ben modulabili, spesso affiancati ad altri V-brake sul posteriore o al freno a contropedale (che permette di frenare facendo ruotare i pedali al contrario) che è molto efficiente anche sul bagnato.

 

City Bike Uomo: badget.

Passiamo ora ad un elemento che non va certo sottovalutato: il budget. Quando scegliamo una bici da città, dobbiamo porci un limite di budget perché troveremo modelli “da centro commerciale” da meno di 100€, fino ad arrivare a modelli da svariate centinaia di euro (fino ad avvicinarci al migliaio, in alcuni casi).

Quando la scegliamo, però, assicuriamoci di considerare nel budget anche tutti gli accessori necessari: eventuali portapacchi o porta-borraccia, fanalini di punta e di coda, catarifrangenti, campanellino e chi più ne ha più ne metta. Questo ci eviterà sorprese future con il codice della strada oppure spese indesiderate per acquistarli a parte.

 

Consigliati per voi:

Category: SPORT & TEMPO LIBERO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Staff di Come-scegliere.com

Siamo un gruppo di Amici e Professionisti. Ognuno specializzato in un determinato settore: elettrodomestici, sport & tempo libero, casa & giardinaggio, informatica & elettronica, abbigliamento, fai da te, auto & moto, benessere & cura del corpo, ebook & corsi, giochi & prima infanzia, food & wine.