come-scegliere-un-cardiofrequenzimetro

Come scegliere un cardiofrequenzimetro?

Se avete intenzione di dedicarvi in modo più costante ad uno sport oltre che ad occuparvi di scegliere le scarpe giuste dovrete acquistare un cardiofrequenzimetro, cioè quel dispositivo elettronico in grado di rilevare la frequenza cardiaca durante l’allenamento, in modo tale da essere sempre al corrente dello sforzo che il cuore sta compiendo durante un’attività.

In commercio troverete decine e decine di modelli che si differenziano l’uno dall’altro non solo per il marchio di fabbrica ma anche per le funzioni, il tipo di materiale usato, il modello del display, la durata delle batterie e altro.

cardiofrequenzimetro

Per capire qual è il modello che si adatta alle vostre esigenze dovete partire dal tipo di sport che intendete praticare e decidere se preferite un cardiofrequenzimetro con fascia toracica oppure senza.

 

Cardiofrequenzimetro con fascia toracica.

Il cardiofrequenzimetro con fascia toracica si allaccia sulla pelle nuda all’altezza del cuore, dopo averla inumidita con acqua. Il trasmettitore, presente nella fascia, durante l’allenamento invierà i segnali elettromagnetici al ricevitore che li elaborerà e li trasmetterà al display. Questo modello è perfetto per chi esegue attività fisica a livello professionale perchè fornisce dati precisi e continui durante tutto l’allenamento.

Lo svantaggio di questo dispositivo è la manutenzione perchè dopo l’utilizzo la fascia è sudata ed emana un odore sgradevole pertanto bisogna staccare il modulo, sciacquare l’elastico e posizionarlo disteso per asciugarlo; inoltre in caso di esaurimento batterie bisogna sostituirle entrambe, sia al trasmettitore sia al ricevitore.

 

Cardiofrequenzimetro senza fascia toracica.

Molti sportivi preferiscono il cardiofrequenzimetro senza fascia toracica per una questione di comodità. È ideale per coloro che vogliono praticare jogging o fitness in quanto la fascia, con il sudore, tende ad irritare la pelle e a spostarsi ad ogni minimo movimento.

Le case produttrici hanno realizzato dei modelli in grado di interagire con lo smartphone, così gli sportivi potranno fare jogging tranquillamente mentre il ricevitore (che si posiziona sul polso) rileverà i parametri vitali e li comunicherà ad un’applicazione installata sullo smartphone, come ad esempio Google Fit o Runtastic.

Grazie ad essa sarà possibile consultare gli schemi e valutare i progressi ottenuti durante l’allenamento. I cardiofrequenzimetri senza fascia non prevedono manutenzione ma semplicemente in caso di esaurimento delle batterie bisognerà sostituire quella del ricevitore.

cardiofrequenzimetro

Cardiofrequenzimetro: caratteristiche tecniche.

In commercio ci sono svariati modelli dai più economici ai più costosi; ognuno di loro ha delle differenze nella forma, nel materiale di costruzione, nelle dimensioni del display. Cerchiamo di capire qual è il dispositivo che fa per voi studiando le varie caratteristiche.

1) IL DISPLAY

Il display deve essere ben visibile per permettere di dare uno sguardo veloce anche durante l’attività fisica. Non tutti i modelli sono dotati di retroilluminazione ma se prevedete un allenamento serale cercatene uno con questo optional. Sul display solitamente i menù non sono in italiano; leggete attentamente le istruzioni sulla confezione o chiedete al venditore se quel modello che vi piace prevede la traduzione in lingua italiana. In commercio ci sono modelli: con display LCD monocromatico, con

schermo a colori ad alta risoluzione, o con display OLED a colori che ha la capacità di emettere luce propria.

2) LA FORMA DEL RICEVITORE

Il ricevitore del cardiofrequenzimetro può essere quadrato, ovale, rettangolare o rotondo. La forma non è una cosa importante, è solo questione di estetica, quello che conta è che non sia molto grande altrimenti diventa ingombrante. Prima dell’acquisto verificate le dimensioni e scegliete quello più comodo per il vostro polso.

3) IL CINTURINO

Il cinturino del cardiofrequenzimetro è una caratteristica importante. Sono regolabili per permettere l’uso sia agli uomini sia alle donne; possono essere realizzati in materiale uretano, in materiale flessibile, in acciaio inossidabile rivestito in PVD, in pelle, in nylon balistico o in silicone. Per coloro che vogliono usare il cardiofrequenzimetro senza fascia c’è la possibilità di acquistare i cinturini intercambiabili e di adattare il colore al proprio abbigliamento.

4) LE BATTERIE

Al momento dell’acquisto verificate che il modello preveda la sostituzione della batteria perchè se questo non è possibile significa che una volta esaurita bisognerà gettare il dispositivo. Solitamente prevedono batterie agli ioni di litio ricaricabili la cui durata nella media è di 8 ore in modalità GPS e di 6 settimane in modalità orologio.

5) LA FASCIA CARDIO

La fascia toracica deve essere realizzata in materiale idrorepellente; è composta da un elastico regolabile che si adatta ad ogni tipo di corporatura. Leggete attentamente le indicazioni che riguardano l’utilizzo per sapere se per inumidire gli elettrodi è sufficiente l’acqua, o necessita di soluzioni saline o del gel che viene utilizzato per effettuare le ecografie.

 

Cardiofrequenzimetro: ecco le funzioni.

A seconda della fascia di prezzo un cardiofrequenzimetro può avere solo la funzione di base cioè quella di calcolare la frequenza cardiaca durante l’allenamento.

I modelli di fascia media possono avere anche:

  • il cronometro
  • il calendario
  • il consumo delle calorie
  • il consumo dell’ossigeno
  • l’altimetro
  • calcolo dei tempi parziali
  • rilevazione della velocità istantanea
  • rilevazione della velocità media e di quella massima
  • calcolo del tempo che occorre per effettuare un dato percorso
  • l’orologio

I modelli più evoluti hanno maggiori funzioni ad esempio:

  • possono essere collegati tramite cavo USB al notebook o al PC per scaricare i dati del proprio allenamento e per elaborare i grafici dove evidenziare i vari progressi eseguiti in allenamento
  • la funzione “own code” è indispensabile se vi allenate in gruppo perché evita interferenze con altri modelli
  • la funzione “allenante” permette di predisporre dei piccoli obiettivi e al raggiungimento il dispositivo emetterà dei segnali sonori
  • il GPS integrato
  • la trasmissione Bluetooth che consente al dispositivo mobile di rilevare il segnale della frequenza cardiaca
  • la compatibilità con i dispositivi Android
  • il monitoraggio del livello di stress a riposo e in movimento
  • il monitoraggio del sonno
  • l’avviso di chiamata in arrivo o di un SMS grazie ad una vibrazione o ad una spia led che può cambiare colore a seconda della notifica.

 

Cardiofrequenzimetro: marchi più famosi.

Il cardiofrequenzimetro è diventato fondamentale per chi pratica qualsiasi tipo di sport dal semplice fitness al running, dal nuoto all’alpinismo e per ognuno di loro le aziende producono modelli con funzioni adeguate.

L’azienda che produce i migliori dispositivi è la Polar Electro (un’azienda finlandese)

Successivamente:

 

Cardiofrequenzimetro: fascia di prezzo.

A seconda se praticate sport a livello amatoriale o a livello agonistico troverete sempre il modello giusto per voi. Numerose sono le aziende che si occupano della produzione dei cardiofrequenzimetri i cui prezzi vanno da un minimo di 30 euro sino a superare i 300 euro. Naturalmente il prezzo dipende dal marchio di fabbrica e dal numero delle funzioni presenti. Non affidate la vostra salute al primo che capita ma cercate quei dispositivi che sono stati realizzati da aziende che trattano articoli sportivi e che valutano bene i vostri parametri vitali.

Ecco i Migliori Cardiofrequenzimetri a Polso

Ecco i Migliori Cardiofrequenzimetri a Fascia

Category: SPORT & TEMPO LIBERO

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Staff di Come-scegliere.com

Siamo un gruppo di Amici e Professionisti. Ognuno specializzato in un determinato settore: elettrodomestici, sport & tempo libero, casa & giardinaggio, informatica & elettronica, abbigliamento, fai da te, auto & moto, benessere & cura del corpo, ebook & corsi, giochi & prima infanzia, food & wine.