bilancia da cucina

Come scegliere la bilancia da cucina?

Pesare gli alimenti è importante soprattutto per chi ama stare tanto tempo davanti ai fornelli. Da qui la necessità di avere una buona bilancia da cucina.

Prova a pensare per un attimo a cosa sarebbe una cucina senza una bilancia che possa pesare gli ingredienti che servono a preparare gustosissime ricette?

bilancia da cucina: guida agli acquisti

Che sia digitale o meccanica, la bilancia è proprio un accessorio irrinunciabile e ne esistono tantissime tipologie, alcune davvero originali con funzioni avanzate, altre con un design molto curato ed elegante, altre ancora studiate per non essere molto ingombranti.

Nell’indecisione su quale bilancia sia più adatta alla vostra cucina e alle vostre abilità, vi proponiamo una guida su come scegliere una bilancia da cucina.

Bilancia da cucina: meccanica o digitale?

Possiamo dire che, quasi del tutto, le bilance digitali stanno sostituendo le care e vecchie meccaniche. Infatti, oggi in commercio sono le più diffuse e vendute. La sostanziale differenza sta nel display, che sostituisce il quadrante della bilancia meccanica dove viene indicato il peso e, ovviamente essendo più moderna, nelle tante altre funzioni aggiuntive come la tara, lo spegnimento elettronico e una calibratura più precisa.

La bilancia meccanica non ha necessità di alcuna alimentazione (a differenza di quella digitale che deve essere alimentata da batterie) e dato il suo design stile retrò, può stare bene in una cucina con stile rustico o provenzale.

Può supportare pesi di un certo livello (il peso massimo in genere è sui 10kg), ma non è poi così precisa; per quanto riguarda quella digitale, invece, il peso massimo, solitamente, si aggira intorno ai 3kg o ai 5kg.

 

Bilancia da cucina: funzionalità e caratteristiche.

La scelta deve dipendere da caratteristiche e funzioni dello strumento. Esistono bilance con piatto (ovvero il contenitore in cui si poggiano gli alimenti) o senza piatto. Quando non c’è il piatto, una funzionalità aggiuntiva è quello della tara che serve a calcolare in automatico il peso del contenitore e azzerarlo per una maggiore precisione. Altre funzioni aggiuntive sono: quello di poter scegliere, tramite un tasto, l’unità di misura che vogliamo (ad esempio chilogrammo, libbre ecc..) e quello dell’accensione e dello spegnimento in automatico.

Quando in cucina non abbiamo abbastanza spazio, molto utili possono risultare le bilance salvaspazio, poco ingombrante, smontabile o pieghevole che sia.

Un importate fattore da non tralasciare è la maneggevolezza e la pulizia dello strumento.

 bilancia da cucina piu venduta

Bilancia da cucina: precisione.

Parlando di precisione, le digitali saranno più precise da quelle meccaniche e ovviamente, più piccolo sarà il numero di peso massimo, più sarà la precisione.

Un’altra differenza sta nel fatto che una bilancia digitale si attiverà con un peso minimo pari a 1gr, mentre una bilancia meccanica richiede un qualche grammo in più.

Se si cerca una bilancia precisissima sarà meglio orientarsi alle bilance di precisione, molto utili per pesare quantità minime. In questo caso il punto di riferimento è la risoluzione che va dagli 0,1gr a scendere.

Bilancia da precisione: prezzo.

Da non tralasciare è sicuramente il prezzo che varia a seconda della marca e del modello. Il prezzo va dai 10 euro agli 80 euro.

Finito di leggere questa guida? Adesso non resta altro che andare a cercare tra le varie marche esistenti (come Laica, Beurer ecc..) la giusta bilancia per noi e per le nostre cucine.

 

Consigliati per voi:

Category: ELETTRODOMESTICI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Staff di Come-scegliere.com

Siamo un gruppo di Amici e Professionisti. Ognuno specializzato in un determinato settore: elettrodomestici, sport & tempo libero, casa & giardinaggio, informatica & elettronica, abbigliamento, fai da te, auto & moto, benessere & cura del corpo, ebook & corsi, giochi & prima infanzia, food & wine.