come scegliere il giusto abbinamento cibo vino

Come scegliere il giusto abbinamento cibo vino, quando si parla di pesce?

Non è mai semplice trovare il giusto abbinamento cibo vino, quando si parla soprattutto di una cena a base di pesce.

In questo articolo proporremo un connubio speciale: fettuccine al persico e rana pescatrice lardellata con burrata con  il vino “Sanct Valentin” 2013, Pinot grigio, St. Michael-Eppan.

abbinare cibo vino

 

 Vi proponiamo, infatti, un gustoso menu a base di pesce, per un pranzo o una cena che vi farà venire l’acquolina in bocca, ma non vi lascerà troppo appesantiti a fine pasto.

Si tratta proprio di un abbinamento cibo vino davvero speciale che soddisferà alla grande palato e pancia.

I piatti saranno accompagnati da un fresco pinot grigio, il “Sanct Valentin” dell’Alto Adige, fra i migliori in Italia per quanto riguarda questo tipo di vitigno.

In attesa delle portate principali, potrete gustare delle frittelline di mais alle erbe: per prepararle sarà sufficiente sbattere delle uova assieme alla farina ed il latte, a cui in seguito unirete il mais, il sale, del formaggio grattugiato (parmigiano reggiano o grana padano), prezzemolo ed erba cipollina tritati. Dopo aver fatto riposare il composto per una ventina di minuti, friggerete in olio caldo delle cucchiaiate di mais per formare delle frittelline di forma tondeggiante.

Abbinamento cibo vino: il primo piatto. 

Il primo sarà formato da delle fettuccine condite con il filetto di pesce persico, zucchine e pomodorini.

Prima di tutto andranno cotte le zucchine, possibilmente sulla piastra, o in alternativa in padella.

Il filetto di persico verrà tagliato a tocchetti e cotto in padella con olio, sale, pomodorini (Pachino o Piccadilly) basilico o prezzemolo tritato e vino bianco.

Dopo aver lessato le fettuccine al dente, le metterete nella padella dove avete cotto il pesce, assieme alle zucchine, e farete amalgamare il tutto per alcuni minuti prima di servire in tavola.

Abbinamento cibo vino: il secondo piatto. 

Per secondo, potrete preparare la rana pescatrice con lardo, burrata e cime di rape.

Tagliate il pesce a bocconcini non troppo piccoli, in modo tale che uno dei lati abbia la stessa larghezza delle fettine di lardo. Dopo aver avvolto ogni pezzo di rana pescatrice in una singola fettina di lardo, li cuocerete a fuoco vivo per alcuni minuti, in modo tale che il lardo non si indurisca troppo ed il pesce rimanga morbido.

Quanto avrete ottenuto andrà servito in piatti nei quali avrete prima disposto alcuni pezzetti di burrata e delle cime di rapa lessate per pochi minuti in acqua salata.

Abbinamento cibo vino: è ora del Sanct Valentin.

Il “Sanct Valentin” dell’azienda St. Michael-Eppan è uno dei vini più indicati da abbinare alle pietanze scelte.

abbianamento cibo vino pinot bianco sanct valentin

E’ uno dei prodotti di punta dell’azienda di San Michele Appiano, situata nel Sud Tirol, che seleziona nella linea “Sanct Valentin” i migliori vini realizzati nella cantina dell’Alto Adige.

Tale vino, giovane, fresco, ma allo stesso tempo complesso, dotato di una buona acidità e di un buon grado alcolico per un vino bianco (14 gradi), sarà l’ideale per accompagnare dei piatti composti da sapori decisi come quelli del fritto dell’antipasto, dei pomodorini presenti nella pasta e del lardo con la rana pescatrice.

Il pinot grigio “Sanct Valentin”, prodotto da 30 anni, viene coltivato in vigne a guyot, e raccolto manualmente tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre.

Con una resa di 45 ettolitri per ettaro coltivato, le uve vengono messe a fermentare direttamente in barrique per circa un anno, in seguito il vino viene affinato per 6 mesi in contenitori d’acciaio.

Il “Sanct Valentin” si presenta nel bicchiere con un colore giallo paglierino intenso. Al naso è ampio e fresco, con delicati sentori di mela, pera e vaniglia, ma anche altri aromi erbacei e fruttati più intensi, derivanti dalla fermentazione in botte. In bocca sarà possibile sentire l’acidità ma anche la corposità di tale prodotto, dotato di una buona persistenza e capace di accompagnare perfettamente il pesce appena gustato.

Il pinot grigio di St. Michael-Eppan va servito ad una temperatura di 8 gradi centigradi e può essere stappato anche dopo diversi anni di invecchiamento.

scopri dove acquistare sanct valentin

Category: FOOD & WINE

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Staff di Come-scegliere.com

Siamo un gruppo di Amici e Professionisti. Ognuno specializzato in un determinato settore: elettrodomestici, sport & tempo libero, casa & giardinaggio, informatica & elettronica, abbigliamento, fai da te, auto & moto, benessere & cura del corpo, ebook & corsi, giochi & prima infanzia, food & wine.